144 Views |  Like

La casa editrice oèdipus a Palazzo Braschi di Roma e alla Biblioteca Nazionale di Rio de Janeiro

Due presentazioni prestigiose per la casa editrice oèdipus di Francesco G. Forte. La prima si terrà giovedì 15 dicembre alle 17, a Roma a “Palazzo Braschi” dove, in occasione della mostra I pittori del ’900 e le carte da gioco. La collezione di Paola Masino (sale del piano terra), la libreria del Museo ospiterà il volume di Paola Masino, Periferia (2016) – riedizione del romanzo pubblicato nel 1933 da Bompiani -,  con ampia introduzione e ricchi apparati critici di Marinella Mascia Galateria, curatrice anche del catalogo dell’esposizione. L’opera fa parte della collana «à rebours» – diretta per oèdipus da Cecilia Bello Minciacchi -, della quale fanno parte anche i volumi  Barbogeria di Carlo Linati, introdotto da Luigi Matt e, a cura di Milli Graffi, Il grande angolo di Giulia Niccolai, fresca vincitrice del Premio Elio Pagliarani alla carriera. La mostra chiuderà il 30 aprile 2017.
Venerdì 16 dicembre in Brasile, a Rio de Janeiro, alle ore 17,30, all’Auditorio Machado de Assis, Biblioteca Nacional, Haroldo de Campos:tradução, transcriação. Por ocasião do lançamento da reunião de ensaios Traduzione, transcreazione de Haroldo de Campos  (oèdipus Edizioni 2016), traduzione di Andrea Lombardi e Gaetano d’Itria. Prefazione di Umberto Eco. Con la partecipazione di un gruppo di esperti: Andrea Mazzucchi, professor da Universidade Federico II de Nápoles; Andrea Lombardi (UFRJ, literatura e tradução); Davi Pessoa (Uerj, literatura e tradução); Gaetano D’Itria (UFRJ, pós-graduando); Marcelo Jacques de Moraes (UFRJ, literatura e tradução); Vitor Alevato (UFRJ, tradução); Yuri Brunello (UFC, tradução).

Please follow and like us: