91 Views |  Like

Le imperfezioni di Marika Fruscio.

Questo mese per noi l’esplosiva Marika Fruscio, opinionista sportiva e sfegatata tifosa del Napoli, non vi aspettate risposte da ragazza della porta accanto. Lei è fascino sensuale allo stato puro e ha idee ben precise sulla bellezza, sui suoi progetti lavorativi e sul suo futuro.

Che rapporto hai con la tua fisicità?
Ho un ottimo rapporto con il mio corpo, non sono una ossessionata dalla bellezza. Col tempo ho imparato quali sono le mie esigenze e mi tengo in forma in base ai miei bioritmi. Tengo a dire alle lettrici che l’ossessione di un corpo perfetto rende solo tristi. La perfezione può esistere solo tra le pagine patinate di una rivista di moda, le donne vere debbono sempre accettarsi per quello che sono e poi migliorare il loro aspetto senza però stravolgere l’impronta naturale di se stesse.

Con un fisico così prorompente non si rischia di offuscare la personalità?
Assolutamente no! Il fisico e la personalità sono due aspetti paralleli almeno per me. Nella vita sono esagerata,megalomane, mi piace vivere al meglio sotto tutti i punti di vista. Vedo o nero o bianco (anche se è meglio l’azzurro!) o carne o pesce .Sono molto determinata, impostata, eccessiva ed il mio fisico rispecchia alla perfezione la mia personalità. Sono naturalmente imperfetta e mi piaccio così: una ragazza dal grande cuore, generosa ed estroversa.

Perché, secondo te, sulle passerelle di moda gli stilisti insistono a far sfilare solo modelle androgine?

Non mi piace e non lo accetto perché trovo sia stupido e diseducativo lanciare modelli surreali di modelle anoressiche. Non c’è alcun fascino in questi corpi amorfi, senza forme e negli occhi scavati e ricoperti da strati di trucco. Non riesco ad invidiare e nemmeno apprezzare certi modelli che si allontanano tantissimo dal mio concetto di “donna” e di mediterraneità. Ci sarebbe forse da rivalutare il concetto di bellezza.

Il tuo aspetto procace ti ha mai procurato dei problemi?
Certo…il mio aspetto fisico ha suscitato l’invidia e le critiche di molte donne. Le maggiori difficoltà le ho incontrate nel mio percorso lavorativo ma fa parte del gioco ed è meglio essere invidiata che ignorata.

Condividi la scelta di Angelina Jolie di farsi preventivamente rimuovere entrambi i seni per paura del cancro?
No, non ci si fascia la testa prima di farsi male. Credo che avrebbe fatto meglio a sottoporsi a controlli costanti e a nonaffrontare un intervento tanto invasivo. Il suo è stato un gesto estremo , che forse poteva evitare.

L’allenatore ideale dopo Mazzarri?
Ho sempre dichiarato la mia stima per due allenatori in particolare: Francesco Guidolin e Vincenzo Montella.

Il calciatore che il Napoli deve assolutamente acquistare?
Indubbiamente Pirlo. La Juve , grazie ad una gentile concessione del Milan, è riuscita ad appropriarsi del miglior centrocampista italiano. E sappiamo bene quanto sia importante la gestione del gioco e le manovre a centrocampo.

Napoli in tre aggettivi, cosa ti viene in mente?
Napoli è la città più bella del mondo, con una grande storia e abitata da gente appassionata e solare. Se non la vivi non puoi amarla, quando ci sei non puoi più farne a meno.

Come si vede Marika Fruscio da qui a dieci anni?
Spero di affermarmi nel mio lavoro, condurre programmi sportivi ed essere una brava mamma.

Seiperiodico|Giugno 2013

 

Please follow and like us: