Sara Mollaioli | © Anna Chiara Delle Donne | Seiperiodico Gennaio 2013

Il viso angelico, gli occhi azzurri e il sorriso spontaneo. Sara Mollaioli è una delle attrici giovani che per il terzo anno consecutivo veste i panni di Regina Altobelli ne “i Cesaroni”. Semplice, spontanea e completamente diversa dal suo personaggio, si confessa a Sei Periodico rivelando i suoi progetti futuri e i suoi sogni.

Come è recitare ne “I Cesaroni”?
Recitare in una fiction di così grande successo per me è stato un trampolino di lancio, la prima vera esperienza lavorativa. Grazie a “I Cesaroni” mi sono messa alla prova e sono migliorata. Con gli altri attori si è creata una grande complicità e siamo molto amici.

Come ti è cambiata la vita dopo il successo?
Ho conosciuto tante nuove persone ma nella mia quotidianetà è cambiato poco. Ho continuato a studiare e a mantenere le amicizie di sempre. Sicuramente sono entrata in un’ottica lavorativa nuova e grazie a ciò ho avuto tante soddisfazioni e sono maturata molto sul piano professionale.

Il personaggio di Regina ha un carattere personale, quali sono le differenze tra te e lei?
Per Regina stare al centro dell’attenzione è fondamentale perchè dà molto credito all’apparenza, invece io non sono così, ritrovarmi sotto gli occhi di tutti mi mette in soggezione. Ma quando recito sul set riesco ad isolarmi e a non farmi condizionare da tutto quello che mi circonda. Il personaggio di Regina mi piace molto, lei è così come è, va avanti per la sua strada.

I Cesaroni sono una grande palestra, finita la 5a serie che percorso formativo intendi affrontare? Ti piacerebbe recitare a teatro?
Prima de “I Cesaroni” ho lavorato a teatro ed è proprio grazie a quell’esperienza che ho deciso di intraprendere questa carriera lavorativa. Se ce ne fosse l’opportunità, accetterei volentieri di recitare in un’opera teatrale. Recitare a teatro ha un forte impatto emotivo e ti dà la possibilità di entrare in contatto con il pubblico.

Come vivi e cosa rappresenta per te l’amore? L’amore è il sentimento più grande che ho, mi dà la forza e la possibilità di andare avanti. È un misto di gioie e dolori. Questo sentimento per me è fondamentale e lo identifico nelle persone che amo. Quindi per me Amore è la mia famiglia, è il mio ragazzo, sono i miei amici.

Che progetti hai per il futuro?
A livello lavorativo si presentano sempre nuove opportunità. Sto facendo molti provini, sicuramente qualcuno andrà in porto. Per quanto riguarda lo studio, sto finendo l’università e tra un anno mi laureerò alla triennale di Economia.

Please follow and like us: