48 Views |  Like

Social World Film Festival 2018: Premio alla Carriera a Stefania Sandrelli e Michele Placido.

Claudia Cardinale come presidente onorario, sulla locandina campeggia Sophia Loren, una madrina internazionale come Katherine Kelly Lang, un premio alla carriera per Stefania Sandrelli. Parla al femminile l’8a edizione del Social World Film Festival, Mostra Internazionale del cinema sociale che si svolgerà dal 29 luglio al 5 agosto a Vico Equense. Alla Loren saranno dedicati una retrospettiva, incontri e una mostra fotografica nei luoghi dove recitò in uno dei suoi primi lavori “Pane, amore e…” di Dino Risi al fianco di Vittorio De Sica. Il tema di quest’anno sarà “Passione. Sentimento, sensazione, sacrificio”.  «Il Social World Film Festival è nato come momento unico dedito alla celebrazione dei talenti, soprattutto quelli giovani che hanno poco spazio e possibilità – così Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore generale e regista – e le passioni, quelle vere, quelle che muovono tutto anche quando all’apparenza, agli occhi dei tanti, dei più non c’è nulla o poco».

Gli ospiti d’onore firmeranno il Wall of Fame, monumento al cinema che vede già gli autografi in bronzo di Claudia Cardinale, Giancarlo Giannini, Ornella Muti, Luis Bacalov, Valeria Golino, Leo Gullotta, Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta.

Attesi oltre 500 tra attori, autori, registi in concorso come Pekka Strang (Finlandia), Donatella Finocchiaro, Vladimir de Fontenay (Francia), Faical Ben (Marocco), Mehmet Tigli (Turchia) Daphne Scoccia, Fran Casanova con Luna Fulgencio (Spagna), Harm Weistra (Olanda), Reut Dagbar Agami (Israele), Fatma Racha Shehadeh (Libano), Filip Ignatowicz (Polonia), Rosario Capozzolo, Noel Harris con Darryl Hopkins (Canada), Giovanni Mazzitelli e Mario Vezza, Guido Mignogna (Argentina), Simone Saponieri, Elisa Bucchi e tanti altri.

Le novità: la retrospettiva di Rai Cinema Channel, nuove sezioni e focus sulle serie tv

Tra le novità 2018 del festival, l’unico al Mondo ad essere interamente realizzato da professionisti under 35, c’è il rafforzamento della collaborazione con Rai Cinema Channel che, oltre a mettere a disposizione un premio in denaro di 3mila euro che consiste nell’acquisto dei diritti di un cortometraggio, presenta una sua retrospettiva con tutte le opere che nell’ultimo anno hanno ottenuto questo speciale riconoscimento. Inoltre le 12 opere selezionate nella “Città del cortometraggio” avranno la grande opportunità di essere visibili sul canale web di Rai Cinema.

Quest’anno kermesse ospiterà nuove sezioni come “Nuovi linguaggi”, non competitiva di opere cinematografiche, televisive e per il web di qualsiasi genere e durata come serie web, videoclip, spot, video sperimentali, cinema 3D/4D, nuove tecniche e linguaggi; e Screen-Play, competitiva di sceneggiature originali ed inedite per opere cinematografiche di lungometraggio, cortometraggio e documentario, giudicate da personalità del mondo del cinema e del sociale che assegneranno il premio di 1000 euro messo in palio da Paradise Pictures. Infine, focus sulle serie tv a sfondo sociale come “Braccialetti Rossi”, “Don Matteo”, “Tutto può succedere”, “I Bastardi di Pizzofalcone”.

L’Ente Social World Film Festival è fondatore e membro attivo del Coordinamento Festival Cinematografici della Regione Campania e partecipa ai lavori dell’AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema e del Clarcc – Coordinamento Lavoratori Regione Campania Cinema e Audiovisivi. Il Social World Film Festival è candidato alle programmazioni cinematografiche 2018 dalla Regione Campania e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Cinema. Media partner Canale 21, Radio Marte, Radio Marte 2 e Voce di Napoli.

UFFICIO STAMPA | Alessandro Savoia | +39 328 91 59 817 | info@alessandrosavoia.it

Please follow and like us: