Elisa Torrinii: Miss Universo 2011

 

Solare, determinata e bellissima, Elisa Torrini è stata Miss Universo 2011 e sarà tra le modelle di un Volto per Sei. Diplomata al liceo artistico in architettura e design, appassionata e affascinata dal mondo della moda, oggi si divide tra le passerelle e l’agenzia di viaggi dello zio dove lavora.

 

Elisa Torrini, nel 2011 rappresentante per l’Italia di Miss Universo, come ci sei arrivata?
Facevo la commessa in un centro commerciale e fui notata da un agente di moda che mi propose di partecipare alle selezioni per Miss Universo Italia e… per gioco accettai la sfida. Giocando, giocando mi sono ritrovata, valigia pronta, a partire per il Brasile e partecipare come rappresentante italiana alla finale è stata un’esperienza fantastica!

E… dopo?
Da qui mi si sono aperte le porte del “mondo della moda”, ero sempre impegnata, era divertente, eccitante, trovarsi al centro di tanta attenzione, portavo in giro il titolo di Miss Universo, sfilavo per i grandi nomi della moda, ero invitata in trasmissioni televisive, facevo uno shooting dietro l’altro, ho avuto modo di viaggiare tanto, conoscere diverse culture e modi di vedere la vita assolutamente nuovi per me. Ad un certo punto ho sentito il bisogno di rallentare e rientrare nel mio mondo e così ho fatto, mi sono trovata un lavoro normale per una vita normale, non rinunciando del tutto alla moda.

A cosa deve essere preparata una ragazza che intraprende questa carriera?
A alti livelli, devi essere preparata a stare lontana dalla famiglia, ad avere sempre la valigia pronta. Spirito di adattamento e determinazione sono il segreto per farcela ma anche scegliere bene, per chi posare e saper dire di no a quelle estrosità che possono solo danneggiare.

Un errore da non fare mai quando si sfila?
Distrarsi, ma anche indossare l’abito senza viverlo, senza cogliere lo spirito dello stilista che l’ha disegnato. Puoi imparare il portamento ma ciò che rende uniche certe modelle è la capacità d’interpretazione.

Cosa fai per mantenerti in forma?
Amo la buona cucina e compenso andando in palestra almeno tre volte alla settimana, mangio di tutto ma non eccedo nelle quantità.

Quanto sei determinata ad osare durante uno shooting fotografico?
Molto dipende dal fotografo se riesce a mettermi a mio agio, riesco a dare il meglio di me, con l’esperienza acquisita, la giusta intesa, si possono fare magie.

Tre aggettivi per Elisa?
Testardaggine, determinazione, permalosità, la vita esige che io impari a darmi tanti pizzicotti sulla pancia.

Trovi che ci sono molti pregiudizi nei confronti di chi fa la modella?
Pregiudizi? Credo che spesso si confonda l’invidia che da forza alle considerazioni più stupide con il pregiudizio. Forse per alcuni vi è ancora la convinzione che questo è un mondo in cui si sfrutta l’immagine e basta. Personalmente non mi sono mai confrontata con pregiudizi del genere.

C’è rivalità nell’ambiente tra modelle?
Ovviamente tanta! Per quanto si possa ammirare la bellezza in fondo la si invidia.

Se fossi un animale, saresti?
Mi sento tigre

Un viaggio che vorresti fare?
Vorrei andare in Africa

Tu sei fidanzata, questo lavoro non pesa nel vostro rapporto?
No, con lui no, forse per una questione di compensazione lui schivo ed io estrosa. In passato con altri ragazzi ho avuto problemi. Attualmente il mio ragazzo e il mio papà sono i miei primi fans, mi accompagnano ai servizi fotografici e mi appoggiano tantissimo.

Un saluto ai lettori di Sei periodico?
Un bacio a tutti i lettori e… mi raccomando non smettete mai di ricercare la vostra felicità.

La via della bellezza che oltrepassa l’obiettivo.

Please follow and like us:
Letto: 350

Condividi:

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
Scroll Up
Instagram
Facebook
Facebook
LinkedIn
YouTube
YouTube
Twitter
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: