“Father&son”, videogioco dal successo mondiale ora anche in napoletano

“Father&son”, videogioco dal successo mondiale
ora anche in napoletano.

Father&Son sarà anche in napoletano.

“Father & Son”: il videogioco del Mann debutta in napoletano. Più di quattro milioni di download per il videogame fortemente voluto dal direttore Paolo Giulierini.

Il primo videogioco in tecnologia 2D prodotto dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli realizzato nel 2017, “Father&Son” da venerdì 27 marzo disponibile anche in lingua napoletana su Google Play, ed in seguito su App Store. Il napoletano, dunque, s’aggiunge alle altre lingue già presenti (inglese, francese, russo, cinese, spagnolo e portoghese), un successo planetario, con 4 milioni di download in 97 paesi del mondo (particolare l’interesse in Cina, da cui proviene il 43% dei giocatori), un indice di gradimento di 4.5 su App Store e 4.6 su Google Play, 920mila ore spese dagli utenti, in maggior parte adulti over 35.

«La versione in napoletano di Father &Son giunge a poco meno di tre anni dal suo rilascio sugli store mondiali e va ad aggiungersi alle altre versioni in lingua del videogioco (inglese, francese, russo, cinese, spagnolo e portoghese), attualmente disponibili.  ha dichiarato Ludovico Solima (Università della Campania “Luigi Vanvitelli”) ideatore del videogame.

Una storia senza tempo, di un Padre ed un Figlio che assieme scoprono le tante bellezze della città di Napoli e del suo Museo, durante l’esperienza, il protagonista Michael attraversa diverse epoche storiche: dall’antica Roma, all’Egitto, passando per l’età borbonica fino alla Napoli di oggi. Una nuova strada tra il gaming e cultura.

“Father and Son” utilizza grafiche tutta a scorrimento orizzontale, dipinte a mano: tanto gli ambienti del museo che i contesti esterni (tre chilometri di strade di Napoli sono state ricostruire virtualmente sulla base di centinaia di foto scattate a vie e palazzo storici.) firmate dall’artista inglese Sean Wenham.

Il Mann (uno dei più importanti siti d’arte al mondo) di Napoli è stato il primo museo al mondo a produrre e distribuire un videogioco gratuito con un modo nuovo di fare museo e far apprezzare le grandi bellezze e il patrimonio inestimabile del Mann e di Napoli in tutto il mondo. Il prodotto è stato fonte di ispirazione per altri simili curati sempre da noti istituti culturali italiani (Museo Archeologico di Taranto, Palazzo Pitti di Firenze, ecc.)

Il videogame è stato scelto da Apple come prodotto della vetrina principale sul suo store digitale. La colonna sonora è stata realizzata dal noto musicista polacco Arkadiusz Reikowski.

NEWS

AREA VIP

La creatività ridefinita

L’innovazione richiede creatività,
e la creatività richiede
che si pensi… in modo diverso.

Iscriviti alle nostre newsletter

Please follow and like us: